Tutto sui chakra bloccati

Quali sono?

Durata: 12 min
Livello: Tutti i liv.
Stile Yoga: Teoria dello yoga

Presentazione lezione

In questo video vedremo le caratteristiche degli squilibri energetici dei chakra ed in particolare:

  • Cosa significa avere un chakra bloccato
  • Perchè si bloccano i chakra
  • Come comprendere se un chakra è bloccato o in equilibrio

Ti ricordo che, per capire un po’ meglio lo stato dei tuoi chakra, puoi fare questo semplice test disponibile su Yoga n’ Ride: Chakra test >

Per saperne di più sul magico mondo dei chakra, puoi leggere questo articolo: Cosa sono i chakra, e come funzionano >

Programma di Yoga per il mattino

Fai dello yoga una piacevole abitudine quotidiana...

Se hai voglia di dedicarti allo yoga almeno 20 minuti al giorno, beh, questo è il programma che fa per te!

Iscrivendoti al programma, ogni mattino, per 21 mattine consecutive, riceverai nella tua casella email una lezione sempre nuova… di circa 20 minuti. 🙂

Facile vero?

Le lezioni di questo programma sono state studiate ed organizzate per lavorare in maniera progressiva con tutto il corpo e tutti i chakra, così che, giorno dopo giorno, potrai praticare con lezioni sempre nuove e divertenti, e seguire un percorso equilibrato sia a livello fisico che energetico.

In più, poichè siamo consapevoli del fatto che non sempre ci si sveglia carichi e motivati, ogni giorno riceverai delle lezioni che potrai fare in alternativa, come ad esempio: una meditazione, mudra, oppure lezione di yin yoga.

In questo modo potrai dire addio a quel fastidioso e frustrante senso di colpa per "non aver fatto yoga", e allo stesso tempo potrai dedicarti alla pratica seguendo il ritmo del tuo corpo e delle sue esigenze...

Che ne dici, ci vediamo sul tappetino per il tuo nuovo magico e yogico buongiorno?

Altre lezioni che potrebbero interessarti:

10 min Tutti i Liv. Mudra

Brahma mudra

E’ una pratica adatta a tutti, la si può fare in qualsiasi momento, anche prima di una lezione di yoga e/o meditazione.

40 min. Tutti i Liv. Yin Yoga

Yin yogASana

Questa lezione che si chiama YogASana, un gioco di parole tra Asana e Sana che significa sanare, nel senso di guarire delle ferite emotive.

10 min Tutti i Liv. Respirazione

Respirazione antistress

In questo video faremo degli esercizi di respirazione molto semplici ma super efficaci per contrastare ansia, stress e nervosismo.

8 commenti su “Tutto sui chakra bloccati”

  1. Finalmente un percorso per riequilibrare i chakra davvero completo e ben strutturato. Complimenti Laura! Grazie
    Namastè

    Rispondi
    • Grazie Maria Pia,
      mi fa super piacere sapere che hai trovato ciò che stavi cerando. Buon viaggio!
      Un abbraccio grande & Namaste
      😊🙏🌟

      Rispondi
  2. Ciao Laura,

    ti seguo ormai da parecchio tempo e volevo farti i complimenti per tutto! Il tuo è l’approccio allo yoga che cercavo e sono felice di averlo trovato. Avrei ora anch’io una domanda… Non ho capito bene come/quando praticare per i singoli chakra.
    Mi sono inscritta, quindi ho ricevuto le mail settimanali. Ma è necessario praticare solo una volta alla settimana? Per esempio ricevo lunedi la mail relativa al primo chakra e seguo la lezione. Poi aspetto settimana prossima per il secondo e il resto della settimana faccio una lezione a mia scelta o continuo a praticare per il primo chakra tutta la settimana ? Non so se mi sono spiegata….. 🙂 Grazie mille e un forte abbraccio

    Rispondi
    • Buongiorno Nicoletta,
      grazie per il tuo commento e le tue parole, è davvero gratificante sapere che ti piace lo stile di insegnamento e sarò felice di poterti aiutare.

      Se ti sei iscritta al Programma yoga e meditazione per tutti i chakra, ogni settimana (mettiamo il lunedì) ricevi una mail dedicata ad un chakra specifico, con un approfondimento teorico ed una playlist di lezioni consigliate, tra cui due lezioni di Hatha Yoga (una breve ed una lunga), una di Yin Yoga e le meditazioni, oltre a delle lezioni generiche adatte al chakra trattato.

      L’ideale sarebbe praticare quotidianamente una lezione a scelta di Hatha yoga (lunga o breve) e la meditazione, e praticare almeno una volta la settimana (al posto della lezione di Hatha yoga), la lezione di Yin yoga.

      Considera però che questo programma è strutturato appositamente per adattarsi alle tue esigenze sia di tempo che fisiche, per cui ricorda che non è obbligatorio praticare quotidianamente, e soprattutto ricorda che in base a come ti senti in un determinato giorno, puoi scegliere cosa fare e cosa non fare.

      In generale, considera che la pratica non deve essere frustrazione e non va mai vissuta come l’ennesimo impegno da mettere in agenda; piuttosto è bene imparare a considerarla come un appuntamento piacevole che si ha voglia di vivere con curiosità ed entusiasmo.

      Ricorda che la qualità della pratica è sempre decisamente meglio della quantità.

      Se vuoi avere maggiori informazioni riguardo questo programma, ti consiglio di dare un’occhiata alla pagina di presentazione nella quale troverai diverse indicazioni su come strutturare la tua pratica.

      Spero di esserti stata utile e per qualsiasi cosa, io sono qui, felice di poterti aiutare e consigliare.

      Buona pratica chakrica
      un abbraccio & Namaste.

      Rispondi
  3. ciao,laura

    molto interessanti i video sui chakra . hai trattato l argomento in modo chiaro e semplice
    continuerò a seguire le tue lezioni magari dedicando una pratica ai miei chakra un po “bloccati ”

    grazie
    un sorriso

    Rispondi
    • Ciao Elena,
      grazie mille per le tue parole! 💗
      Buona continuazione, un abbraccio

      Rispondi
  4. Grazie Laura, metto in pratica i tuoi consigli ,io ogni settimana facciamo la meditazione e metti a posto tutti i chakra perché sento di stare meglio.
    Però ora mi sono accorta di averne uno sbagliato quando lavorerò anche su quello
    Namaste

    Rispondi
    • Buongiorno Raffaella,
      super! Mi fa molto piacere che hai trovato la tua routine e le sequenze che ti fanno stare meglio.

      Se vuoi lavorare anche sul chakra bloccato, potresti utilizzare il corrispettivo colore magari utilizzandolo nel tuo abbigliamento quotidiano, oppure nella biancheria per la casa ecc… inoltre, potresti utilizzare delle affermazioni specifiche per quel chakra, integrandole come frase da ripetere all’inizio della tua pratica yoga oppure come sankalpa durante yoga nidra.

      Se vuoi approfondire questi argomenti, di seguito trovi gli articoli di approfondimento nei quali, selezionando il chakra di tuo interesse troverai anche le rispettive affermazioni.

      Cosa sono i chakra e come funzionano
      L’intenzione nello yoga, cos’è e come sceglierla

      Spero di esserti stata utile,
      buona continuazione, un abbraccio

      Rispondi

Lascia un commento