Parti con il piede giusto!

Sequenza energizzante per la mattina

Durata: 18 min
Livello: Liv. 1
Stile Yoga: Hatha Yoga

Presentazione lezione

Inizia la tua giornata con il piede giusto!

In questa sequenza praticheremo una serie di posizioni fluide e dinamiche che ti aiuteranno a generare energia nel corpo e a trovare un ottimo stato emotivo per affrontare la giornata.

Inizieremo con l’immancabile posizione del gatto (Marjari asana), utile per per sgranchire la schiena, faremo torsioni, posizioni in piedi e ci concentreremo in modo particolare sugli asana che servono per aprire il bacino e migliorare la flessibilità delle articolazioni delle anche.

Completiamo la pratica con un profondo rilassamento finale.

Buona pratica …e ti auguro una splendida giornata 😉

Laura

Come faccio ad accedere alla lezione?

Se sei un abbonato a Yoga n’ Ride, hai già accesso illimitato a questa lezione. Accedi e poi torna su questa pagina per visualizzare il video della lezione.

Se invece non hai ancora attivato un abbonamento a Yoga n’ Ride, puoi dare un’occhiata a questa pagina, dove trovi tutte le informazioni utili a capire come funziona l’abbonamento al sito, ed a scoprire tutti i fantastici contenuti che abbiamo pronti per te.

Altre lezioni che potrebbero interessarti:

17 min. Liv. 2 Hatha Yoga

Energia di libertà

Questa sequenza è ideale da fare al mattino per iniziare la giornata con energia, vitalità ed una bella sensazione di leggerezza.

25 min. Tutti i Liv. Yoga Nidra

Yoga nidra: grotta del cuore

In questo rilassamento guidato faremo un bel viaggio all’interno del nostro cuore.

36 min. Tutti i Liv. Hatha Yoga

Calore, resistenza, radicamento

Questa sequenza aiuta a generare calore nel corpo, aumentare la resistenza fisica ed il radicamento.

30 commenti su “Parti con il piede giusto!”

  1. Ciao Laura, grazie per Yoga ‘n Ride, è parte delle mie giornate da un po’ e davvero ti sono grata perché hai dato e dai un contributo inestimabile al mio percorso yogico ❤️ Una piccola domanda a proposito di un passaggio di questa lezione: quando facciamo lo stretch dell’anca (mani all’interno del piede in appoggio, gomiti possibilmente a terra), il bacino cade rilassato verso il basso (con conseguente abbassamento verso terra anche della coscia distesa dietro) o va, come dire, “tenuto su”? Ho provato entrambe le soluzioni e al di là del fatto che una mi è più comoda e l’altra un po’ meno, mi chiedevo quale fosse l’allineamento corretto per ottenere dalla posizione esattamente i benefici che con essa stiamo ricercando – che poi è il nostro obiettivo, sempre! Ti ringrazio tanto e ti auguro una splendida giornata, ciao

    Rispondi
  2. Buongiorno Laura, finalmente ho trovato delle lezioni di yoga che soddisfano le mie aspettative. Chiare, interessanti, stimolanti, informative.
    Ora il materassino, la tua voce e sorriso sono entrate nel mio quotidiano rendendo le giornate davvero piacevoli…è proprio vero, il maestro arriva quando il discepolo è pronto ed io a 59 anni ho trovato te 🙂
    Ti auguro belle cose

    Rispondi
    • Buongiorno Michela,
      wow, grazie mille per le tue parole.
      E’ molto gratificante sapere di farti compagnia nelle tue giornate e che stai praticando con tanta dedizione.
      Un abbraccio & Namaste 😊🙏🌟

      Rispondi
  3. Buongiorno Laura! Sono Sara, 34 anni, principiante! Trovo le tue lezioni superutili e benefiche! Ma ho difficoltà a praticare tutti i giorni anche se mi piacerebbe tanto per la sensazione di benessere che mi da! Non riesco perché nelle posizioni in appoggio sui palmi sento molto dolore ai polsi tra il polso e il dorso della mano e il dolore permane durante la giornata. In effetti rispetto alle mie Chiappone ho i polsi di una 12enne! Ahahah Per adesso ti seguo da una settimana e ho saltato due giorni. Pensi che possa fare una variante sui pugni? Premetto che dopo una lunga inattività a causa di svariati interventi negli scorsi 3 anni ho dovuto sospendere l’attività fisica ma prima di cominciare le tue lezioni faccio sempre esercizio di riscaldamento delle articolazioni. Grazie Laura del tuo aiuto e scusa il messaggio lunghissimo! Namaste, Sara.

    Rispondi
    • Ciao Sara
      grazie mille per le tue parole, mi fa molto piacere che ti stai trovando bene 🙂

      Considera che non è necessario praticare tutti i giorni per ottenere benefici con lo yoga però è evidente che più lo si fa meglio è. Nel tuo caso, come immaginavi, anzichè appoggiare le mani aperte, potresti provare ad appoggiare i pugni, però è importante evitare di forzare.

      Un’altra alternativa è quella di alternare le regolari lezioni con una sequenza ideata appositamente per chi ha problemi ai polsi che si chiama Polsi liberi. Inoltre, potresti dedicarti anche alle lezioni di Yin yoga, o ancora, al rilassamento guidato ed alla meditazione. Queste lezioni le trovi nella pagina Lezioni utilizzando l’apposito filtro: Stile di yoga oppure, potresti seguire quelle stagionali che mando regolarmente ogni sabato.

      Infine, (sempre che tu non lo abbia già fatto) ti consiglierei di guardare il video come appoggiare le mani nello yoga

      Spero di esserti stata utile e per qualsiasi cosa, sono qui, felice di poterti aiutare.
      Besitos & Namaste

      Rispondi
  4. Bellissima pratica per cominciare la giornata! Sono alla seconda settimana, non avevo mai provato a praticare Yoga, ma mi sta piacendo tantissimo! Sto approfittando di questo periodo in casa per imparare 🙂 Dopo il corso per principianti, ho preso il via! Grazie mille, sei un’insegnante bravissima 🙂

    Rispondi
    • Ciao Marialucia,
      wow, notizia fantastica! Mi fa super piacere che ti stai appassionando allo yoga.
      Ci vediamo sul tappetino 😉

      Rispondi
  5. Bellissima pratica per iniziare la giornata
    Grazie .)

    Rispondi
    • Ciao Manuela,
      complimenti a te per la tua dedizione. Buon week-end, un abbraccio! 😊🙏💖

      Rispondi
  6. Grazie Laura, come al solito anche solo 15 minuti mi fanno stare meglio, mi sento più leggera fisicamente. L’unico imprevisto è che a volte devo fermare il video perché per me sei troppo veloce.
    Cristina

    Rispondi
    • Ciao Cristina,
      ottimo! Mi fa super piacere che ti senti meglio :))
      Per quanto riguarda la tempistica questo purtroppo è un po’ un limite dello yoga poichè ognuno di noi ha tempi di esecuzione differenti. Fre yoga online però ha il vantaggio che puoi fermare il video. Capisco che non è comodissimo però almeno puoi praticare seguendo il tuo ritmo 😉
      Buona continuazione, un abbraccio ???

      Rispondi
  7. Ciao Laura, grazie, la sequenza è molto bella, amo soprattutto Shavasana finale con le gambe flesse e poi coi piedi uniti, trovo che distenda bene colonna, gambe e… pensieri. Un ottimo modo sia per cominciare una giornata impegnativa, sia per concluderla, con gli esercizi prima di cena.
    Poi a nanna con una bella sequenza di meditazione colorata e sogni d’oro a tutti 😉

    Rispondi
    • Grazie! Sono una neofita..ho sottoscritto questo abbonamento gratuito per provare perché da un po’ di tempo ero attratta da questa pratica.
      Sono una runner di 53 anni e mai come in questo momento (considerando l’anagrafica) ne sento il bisogno.
      Ho iniziato con la,sequenza energizzante del mattino.
      Fantastica!! Grazie per questa opportunità soprattutto dato il momento che stiamo vivendo.
      Monica

      Rispondi
      • Ciao Monica,
        grazie a te per le tue parole.
        Solo posso immaginare ciò che stai passando perchè se sei abituata a correre regolarmente, immagino che sia ancora più impegnativo restare tra le mura domestiche. Mi fa piacere che hai scoperto lo yoga e di poterti aiutare a superare questo momento con un po’ di movimento.
        Buona continuazione e per qualsiasi cosa, sono qui. Un abbraccio grande 🙏🏻🤗

        Rispondi
  8. Buondì Laura, mi chiamo Andrea e ti scrivo cogliendo un modo per ringraziarvi del cortese benvenuto che mi avete riservato!
    Ho avuto interesse ad iscrivermi al percorso yoga poiché amo e pratico yoga da diverso tempo ma con molta incostanza. Ho 49 anni e sono di costituzione magra 174 cm per 62 kg, quindi con interesse ho scelto la lezione terapeutica sulle ginocchia in quanto nonostante mi unisco ai seminari periodici, con un gruppo di persone esperte di yoga, da qualche anno mi ritrovo con i fastidiosi dolori alle “ginocchia”…come è accaduto a molti, (ah grazie per la tua solidarietà)
    Nonostante abbia sottoposto il caso sia ad un ortopedico che ad un osteopata riscontrando lieve meniscosi oggi, dopo aver consultato la pratica da te realizzata, ti chiedo se posso realmente aspettarmi una restitutio ad integrum rispettando la pratica per almeno un mese e ritrovare quel benessere che tanto gira intorno al mondo dello yoga.
    Grazie per quello che mi indicherai.
    Andrea Scipione D’Orio

    Rispondi
    • Ciao Andrea,
      Grazie mille per avermi contatta, sarò felice di risponderti.

      Come forse avrai avuto modo di leggere nel post Yoga per le ginocchia anche io ho avuto problemi al menisco e per quanto mi riguarda, seguendo alcuni consigli e indicazioni che riporto nel testo, ad oggi ho recuperato alla grande. Sono tornata a potermi tranquillamente sedere sui talloni e fare la posizione del loto.

      Tuttavia, poichè ogni persona è un caso a sé stante, non posso garantirti che potrai recuperare però, dall’altra parte, è certo che i consigli che ti suggerisco non hanno alcuna controindicazione.
      La lezione per le ginocchia comprende posizioni molto semplici ed è studiata appositamente per rinforzare i muscoli che supportano le ginocchia e di sicuro tentare non nuoce.

      Inoltre, ti consiglio vivamente di prendere l’abitudine di oliare bene le ginocchia ogni giorno. L’ideale sarebbe utilizzare l’olio di sesamo che, secondo l’ayurveda, è adatto ad ogni tipo di costituzione. Questa semplice pratica trovo che sia fenomenale e di grande aiuto.

      Non mi rimane che augurarti provare per credere!

      Buona domenica, ci vediamo alla prossima,

      Namaste ??

      Rispondi
  9. questa lezione è ottima per integrare quella più impegnativa in palestra

    Rispondi
    • Ciao Federica,
      ottimo! Mi fa piacere che pratichi anche dal vivo,
      Buona continuazione e ci vediamo alla prossima, besitos ??

      Rispondi
  10. video da aggiungere ai preferiti per tenerlo sempre a portata di “mattina” grazie Laura

    Rispondi
    • Wow, grazie a te Angela,
      è un vero piacere per me poter iniziare la giornata insieme :))) Buona continuazione

      Rispondi
  11. Grazie Laura,anche questa lezione è stata gradita dal mio corpo e dalla mia mente…penso di usarla come riscaldamento ogni mattina.
    Namaste’

    Rispondi
    • Grazie Anna Maria, sono contenta che la lezione ti sia piaciuta e sarò felice di poterti fare compagnia ogni mattina :))) Buona giornata e alla prossima 😉

      Rispondi
  12. Wow! Cercherò di fare questa sequenza ogni mattina. Mi piace molto, anche perché ho il bacino molto chiuso, rigido e credo mi aiuti anche in questo problema, oltre che essere energizzante. ? Grazie! _/\_

    Rispondi
  13. Molto bella e dinamica, fino ad ora una delle sequenze che preferisco. Grazie

    Rispondi
    • Grazie Roberta!Ne approfitto anche per ricordarvi che i video che vi piacciono potete aggiungerli ai preferiti cliccando sull’apposito pulsante sotto al video, in questo modo ve li troverete tutti nella sezione “preferiti” della vostra OM page 😉 Buona continuazione

      Rispondi
  14. Ho provato la sequenza al mattino presto come “riscaldamento” prima del Saluto al Sole. Ho trovato che in pochi minuti mi toglie tutta la rigidità.
    Davvero valida! ?

    Rispondi
    • Grande Cristina, mi fa piacere che ti sia piaciuta! In effetti è un buon consiglio quello di fare qualche esercizio di riscaldamento prima del saluto al sole, soprattutto la mattina quando il corpo è davvero molto rigido. Buon yoga 😉

      Rispondi
  15. Ciao Isa, trattandosi di un servizio di abbonamento ad un sito on-line, non tutti i video che trovi su Yoga n’ Ride Pro sono disponibili per essere scaricati…. e questo video nello specifico ahimè non è tra quelli che puoi scaricare.

    Ad ogni modo, offriamo la possibilità di scaricarne alcuni. Ti basta dare un’occhiata al pannello di controllo nella tua home page Yoga Pro, dove trovi la voce “download”.
    Qui troverai tutti i video scaricabili e questa sezione viene aggiornata mensilmente … quindi troverai sempre dei video nuovi disponibili per la visione off line. Buona pratica 😉

    Rispondi
  16. bello come faccio a scaricarlo ?

    Rispondi

Lascia un commento