Buongiorno Yoga

Una lezione perfetta per iniziare la giornata con energia e pace interiore.

Durata: 28 min
Livello: Liv. 1
Stile Yoga: Hatha Yoga

Presentazione lezione

Questa lezione è perfetta per iniziare la giornata con energia… ma anche con la giusta tranquillità e pace interiore.

Inizieremo la pratica con Garuda Mudra, un mudra fantastico per trovare “tranquillità mentale” ed in seguito praticheremo posizioni più dinamiche, per riattivare il corpo.

Concluderemo con l’immancabile rilassamento finale.

Ti auguro una super giornata:-)

Come faccio ad accedere alla lezione?

Se sei un abbonato a Yoga n’ Ride, hai già accesso illimitato a questa lezione. Accedi e poi torna su questa pagina per visualizzare il video della lezione.

Se invece non hai ancora attivato un abbonamento a Yoga n’ Ride, puoi dare un’occhiata a questa pagina, dove trovi tutte le informazioni utili a capire come funziona l’abbonamento al sito, ed a scoprire tutti i fantastici contenuti che abbiamo pronti per te.

Altre lezioni che potrebbero interessarti:

10 min Tutti i Liv. Mudra

Brahma mudra

E’ una pratica adatta a tutti, la si può fare in qualsiasi momento, anche prima di una lezione di yoga e/o meditazione.

40 min. Tutti i Liv. Yin Yoga

Yin yogASana

Questa lezione che si chiama YogASana, un gioco di parole tra Asana e Sana che significa sanare, nel senso di guarire delle ferite emotive.

10 min Tutti i Liv. Respirazione

Respirazione antistress

In questo video faremo degli esercizi di respirazione molto semplici ma super efficaci per contrastare ansia, stress e nervosismo.

41 commenti su “Buongiorno Yoga”

  1. Ciao Laura, questa lezione è fantastica!!! Mi sono proprio sentita bene con me stessa. Adotterò i piegamenti in avanti sento proprio che tutte le tensioni del collo e della schiena cadono per terra. Mi potresti consigliare delle lezioni di questo tipo. Grazie 🙏

    Rispondi
    • Ciao Valeria,
      mi fa molto piacere che tu abbia trovato ciò che fa per te. In realtà, queste posizioni di piegamenti in avanti si utilizzano parecchio nello yoga ed in genere quasi ogni lezione le comprende.

      Però, se hai trovato questa pratica particolarmente piacevole, posso comunque consigliarti un paio di lezioni che credo facciano proprio al caso tuo:

      Amico collo
      5° chakra leizione lunga

      Inoltre, potrebbero esserti utili anche tutte le lezioni che trovi nella pagina delle lezioni utilizzando l’apposito filtro: lezioni di yoga: parti del corpo: spalle e collo

      Spero di esserti stata utile, buona continuazione

      😊🙏🌟

      Rispondi
  2. È sempre bello rilassare il corpo e allo stesso tempo ricaricarlo,per iniziare al meglio una nuova giornata!Grazie Laura a domani namaste!!!

    Rispondi
    • Grazie a te Marzia,
      ottima costanza, complimenti!
      Namaste 😊🙏🌟

      Rispondi
  3. Ciao Laura innanzitutto complimenti per le lezioni che sono un balsamo per corpo e mente, volevo chiederti se ci sono asana che devo evitare avendo un’ernia cervicale. Grazie

    Rispondi
    • Buongiorno Vania,
      Grazie per il tuo commento, sarò felice di risponderti.

      Considera che poiché ogni caso è a se stante, l’ideale sarebbe avere il parere di un fisioterapista che saprá indicarti quali movimenti o posizioni è meglio evitare nel tuo caso specifico.

      In generale, posso dirti che da un punto di vista yogico, chi ha problemi di cervicale, dovrebbe evitare le posizioni invertite, come la posizione dell’aratro (Halasana), la posizione della candela (Salamba Sarvangasana) e soprattutto la posizione sulla testa (Sirsasana).

      Ci sono poi delle posizioni che in questo caso richiedono qualche accorgimento e come sempre nello yoga l’ascolto e l’attenzione alle sensazioni del tuo corpo sono i migliori indicatori per una pratica sicura ed efficace, in particolare:

      – nella posizione della barca (Paripurna Navasana) e nella posizione del ponte (Setu Bandhasana), il collo dovrebbe rimanere allungato e rilassato, minimizzando la tensione nella parte alta della spina dorsale ed evitando di portare il mento verso il petto, se dovessi sentire fastidio e non riuscire a rilassare la parte cervicale, ti consigliamo di evitare questa posizione.

      – nella posizione dell’arco (Dhanurasana) e nella posizione del cammello (Ustrasana) ti consigliamo di evitare di piegare indietro la testa e mantenerla in una posizione rilassata e comoda.

      – la posizione del pesce (Matsyasana) è importante praticarla con una variante, cioè mettendo un supporto sotto le scapole, come un blocco oppure una coperta o cuscino, in modo da favorire l’apertura del petto ma senza portare il collo all’indietro e tenendolo rilassato in una posizione comoda e la testa appoggiata sopra un supporto. (Un cuscino o un blocco yoga).

      Per quanto riguarda la posizione del cane a testa in su (Urdhva Mukha Svanasana) e la posizione del cobra (Bhujangasana), ricorda di portare l’attenzione al collo, rilassandolo ed evitando tensioni e controlla di tenere le spalle rilassate, evitando di sollevarle verso le orecchie.

      Invece, nella posizione del triangolo, mantieni semplicemente il collo dritto, senza ruotarlo verso la mano in alto.

      Inoltre, ti consiglio di integrare la tua pratica con delle lezioni specifiche per la cervicale, per prenderti cura ed allenare questa delicata e importante parte del corpo:

      Via i pesi dalle spalle (17 minuti)
      Speciale spalle e collo (19 minuti)
      Amico collo (34 minuti)
      Yin yoga spalle e collo (30 minuti)

      Ricorda di praticare sempre prestando attenzione alle sensazioni del tuo corpo e in questo caso specifico del tuo collo, eseguendo gli esercizi rispettandone i limiti e senza mai forzare e/o sentire dolore o fastidio, in particolare, in caso di infiammazione e dolore acuto, ricorda che la terapia migliore è sempre il riposo.

      In aggiunta, ti consiglio di leggere il post Esercizi yoga per il collo, dove troverai una pratica che potrebbe fare al caso tuo e che puoi praticare in qualsiasi momento della giornata, senza nemmeno srotolare il tappetino.

      Infine, ti consiglio di provare ad integrare la tua pratica anche con rilassamenti guidati, meditazione e mudra, che sono pratiche che lavorano a livello energetico ed aiutano a sciogliere le tensioni e lo stress, che spesso tendono ad accumularsi proprio nella zona cervicale del nostro corpo, causando rigidità.
      Trovi queste pratiche nella pagina Lezioni di Yoga, utilizzando l’apposito filtro Stile di yoga: Meditazione, Mudra oppure Yoga Nidra.

      Spero di esserti stata utile e non esitare a contattarci per qualsiasi dubbio e/o necessita, saremo felici di poterti aiutare e consigliare.

      Buona continuazione,
      Un abbraccio & Namaste

      😊🙏🌟

      Rispondi
  4. Buongiorno Laura questa lezione mi è piaciuta tantissimo ed alla fine della lezione mi sono sentita un grillo.
    Grazie.

    Rispondi
    • Grazie a te Ornella per le tue parole.
      E’ molto gratificante sapere che ti sei sentita così.
      Buona continuazione, un abbraccio
      😊🙏🌟

      Rispondi
  5. Ciao Laura volevo chiederti: in caso di polsi “fragili” cosa mi suggerisci nelle sequenze tipo quella di questa lezione al posto del cane a faccia in giù? Grazie!!

    Rispondi
    • Ciao Anna,
      grazie per il tuo commento, sarò felice di poterti rispondere 🙂

      In caso di polsi “fragili” si possono utilizzare delle varianti per proteggerli, come nel caso della posizione del cane a faccia in giù, ed allenarli con degli esercizi specifici per rinforzarli.
      A questo riguardo ti consiglio di leggere il post Yoga e dolore ai polsi: esercizi e consigli pratici , dove troverai spiegato oltre al modo corretto per appoggiare le mani nella pratica, le posizioni da evitare in caso di dolore ai polsi e alcune varianti, tra cui quella per la posizione del cane a testa in giù, che potrebbero fare al caso tuo ed una pratica specifica per allenare e rinforzare i polsi.

      Ricorda che se nonostante le varianti, percepisci dolore o fastidio, è importante interrompere la pratica e massaggiare a lungo e delicatamente i polsi ed evitare le posizioni.

      Inoltre, ti consiglio di provare la lezione Polsi liberi dove troverai una sequenza studiata per non sforzare i polsi e che puoi utilizzare quando senti di aver caricato eccessivamente i polsi nei giorni precedenti.

      Infine, considerando che i tuoi polsi sono particolarmente sensibili ti consiglio sempre di fare un breve riscaldamento dei polsi prima di iniziare la pratica, come ad esempio gli esercizi che trovi in questi video:

      Yoga per i polsi
      Yoga per l’epicondilite

      Spero di esserti stata utile e ricorda che per qualsiasi cosa, noi sono qui, felice di poterti aiutare e consigliare.

      Buona continuazione & Namaste

      😊🙏🌟

      Rispondi
  6. Ciao Laura.. stavo ergendo alcuni commenti.. e anch’io concordo con quello che scriveva una certa Anna un po’ di tempo fa.. per la posizione del cane a me piace sentire propio il suono della parola Adomuka😊 Comunque mi sono appena iscritta perchè mi hai ispirato a pelle su you tube

    Rispondi
    • Ciao Federica,
      grazie per la tua recensione. Prenderò spunto del vostro suggerimento per le prossime lezioni.
      Buona continuazione

      Rispondi
  7. sarà la bella sequenza, sarà la primavera. sta diventando una bella giornata 🙂

    Rispondi
    • Fantastico!
      Grazie Marina 😊🙏🌟

      Rispondi
  8. Cara Laura sei davvero molto brava e coinvolgente, avevo praticato lo yoga molti anni fa ma poi per impegni vari avevo smesso. Con la pandemia mi sono ritrovata a casa in uno dei momenti più difficili della mia vita, ti ho trovata e mi hai aiutato moltissimo, grazie di cuore.

    Rispondi
    • Ciao Barbara,
      grazie a te per le tue parole, è bello sapere di esserti utile.
      Un abbraccio e per qualsiasi cosa, sono qui!
      Namaste 😊🙏🌟

      Rispondi
  9. Ciao Laura! Bellissima pratica! Mi sento ben energica per affrontare la giornata! Sono davvero contenta di aver iniziato questo corso, Grazie. Silvia

    Rispondi
    • Grazie Silvia,
      che bello! E’ un piacere sapere che ti stai trovando bene.
      Buona continuazione, Namaste😊🙏🌟

      Rispondi
  10. Grazie!! Energica e rilassata! Quelli che mi ci voleva oggi! Buona giornata!

    Rispondi
    • Grazie Catia 😊🙏

      Rispondi
  11. Bellissima pratica , namaste’

    Rispondi
    • Grazie Giuliana!
      Buona continuazione
      😊🙏💖

      Rispondi
  12. Fantastico!

    Rispondi
    • Grazie Federica 🙏😘

      Rispondi
  13. A me va benissimo anche se le asana le dici in italiano (lingua bellissima) così posso pensare già da subito alla posizione, senza dover pensare troppo.Ma si è interessante anche sapere i nomi originali,quelli però uno se li può studiare a parte Namaste.

    Rispondi
    • Grazie Manuela per la tua preziosa recensione 🙂
      Buona continuazione, un abbraccio ???

      Rispondi
      • Carina 🎠 carina..
        Ero un pò giù per un virus
        Mi ha ricaricato
        Grazie 🙏

        Rispondi
        • Ciao Cristina,
          grazie a te, mi fa molto piacere sapere che ti sia stata utile.
          Buona continuazione e soprattutto, buona guarigione! 😉🙏🏼❤️

          Rispondi
  14. Grazie, splendida lezione. Mi piacerebbe approfondire meglio. Penso sempre di sbagliare le posizioni, l’ispirazione e il tutto. Ma alla fine della lezione sto bene. grazie

    Rispondi
    • Ciao Anna,
      capisco che fare yoga da soli possa lasciar trapelare qualche dubbio sulla correttezza delle posizioni ma ti assicuro che se a fine lezione ti senti così, significa che stai facendo tutto alla grande!
      Buona continuazione, un abbraccio & Namaste ???

      Rispondi
  15. Ciao Laura!
    Lezione stupenda, ottimo mix di rilassamento ed energia, cosi la mattina si parte con il sorriso!!
    Buona giornata e grazie 🙂 🙂 🙂

    Rispondi
    • Grazie Elena,
      è un piacere poter iniziare la giornata con te :)))
      Buona continuazione, un mega abbraccio ???

      Rispondi
  16. Finora una delle mie preferite grazie baci?

    Rispondi
    • Ciao Stefania,
      grazie mille, fantastico! Buona pratica, besitos & Namaste! ???

      Rispondi
  17. Ottima lezione da praticare al mattino…la giornata ti si illumina davanti; -) grazie e buona giornata

    Rispondi
    • Grazie a te Gaia,
      buona splendida energica giornata, besitos e Namaste ☀??

      Rispondi
  18. Ciao Laura. Ti seguo ormai da un bel po’. Trovo molto piacevole la pratica ed utili ed efficaci le tue lezioni e video. Sento che lo yoga mi fa bene e mi appassiona motivo X cui vorrei apprendere molto molto di più oltre la pratica. E tu potresti fare tanto per aiutarmi… come ? Associando e ripetendo ogni volta che spieghi come fare un’ asana, il proprio nome in sanscrito. Solo in questa maniera è possibile fissare nella mente il nome corretto della posizione. Tu hai invece l’abitudine di chiamare le posizioni con il loro nome italiano.
    La posizione della montagna, del cane etc etc. invece sarebbe utile X chi come me vuole entrarci anima mente e corpo nella pratica, memorizzare anche il nome in Sanscrito.
    Spero tanto abbia capito lo spirito che anima questa mia richiesta e se possibile nei prossimi video, farlo !
    Grazie mille e Namaste !
    Anna

    Rispondi
    • Ciao Anna,
      grazie mille per il tuo suggerimento.?
      Penso proprio che lo metterò in pratica. Ti auguro una splendida giornata e ci vediamo alla prossima 😉

      Rispondi
      • Ciao Laura,
        Grazie X avermi risposto.
        A presto.
        Anna

        Rispondi
    • Concordo pienamente con la richiesta di Anna 🙂

      Rispondi
      • Ciao Roberta,
        grazie per la tua opinione, la terrò in considerazione.
        Per ora, ti rimando alla risposta che ho dato ad Anna.

        Buona continuazione, alla prossima e Namaste ??

        Rispondi

Lascia un commento