Aumenta il tuo core

Oggi rinforziamo gli addominali per ritrovare vitalità

Durata: 44 min
Livello: Tutti i liv.
Stile Yoga: Hatha Yoga

Presentazione lezione

“Core” è un termine inglese, ormai di uso comune nel mondo dello yoga, e si riferisce al nostro centro energetico che si trova all’altezza dell’ombelico e si chiama Manipura Chakra.

Questo importante centro è responsabile della nostra vitalità, della nostra energia ed entusiasmo. E’ responsabile anche del processo digestivo. In sanscrito Manipura significa città del gioiello, ed un motivo ci sarà!
Quando la sua energia è attiva e scorre liberamente ci sentiamo attivi, energici e pieni di vitalità.

Per attivare Manipura, sono molto utili le posizioni che lavorano con i muscoli addominali… per questo oggi preparati perché lavoreremo sodo!
Inizieremo la pratica con il mudra dell’energia per poi continuare la sequenza con asana che lavorano con gli addominali. Concludiamo con la respirazione Surya bedha Pranayama ed un rilassamento profondo.

Se durante la sequenza senti il bisogno di riposare, ferma il video e prenditi il tempo di recupero che ti è necessario. Ricordati di rispettare i tuoi limiti e non forzare le posizioni.

Enjoy!​

Risorse utili:

Come faccio ad accedere alla lezione?

Se sei un abbonato a Yoga n’ Ride, hai già accesso illimitato a questa lezione. Accedi e poi torna su questa pagina per visualizzare il video della lezione.

Se invece non hai ancora attivato un abbonamento a Yoga n’ Ride, puoi dare un’occhiata a questa pagina, dove trovi tutte le informazioni utili a capire come funziona l’abbonamento al sito, ed a scoprire tutti i fantastici contenuti che abbiamo pronti per te.

Altre lezioni che potrebbero interessarti:

30 min. Tutti i Liv. Hatha Yoga

Fluire

È una lezione adatta a tutti i livelli, ideale da fare la sera, oppure d’estate o nei momenti in cui senti il bisogno di lasciare andare tensioni.

30 min. Tutti i Liv. Hatha Yoga

Yoga per la luna nuova

Questa lezione è ideale da fare nel giorno di luna nuova, ma anche nei due tre giorni antecedenti e successivi.

12 min. Tutti i Liv. Mudra

Mudra per il mal di schiena

Questa pratica è consigliata specialmente nei momenti di dolore acuto alla schiena, soprattutto nella zona lombare, ed in generale se soffri abitualmente di mal di schiena.

12 commenti su “Aumenta il tuo core”

  1. Molto bella questa lezione!
    Dopo una giornata impegnativa va proprio bene per buttar fuori tutto lo stress!
    A domani namasteeeee!

    Rispondi
    • Grande, grazie a te Marzia!
      Buona continuazione, un abbraccio 😊🙏🌟

      Rispondi
  2. Ciao Laura, correggimi se sbaglio ma a me sembra che nella spiegazione del mudra dici di unire pollice a indice e medio mentre nel video sembra che le dita a contatto col pollice siano il medio e l’anulare.

    Rispondi
    • Ciao Vittoria,
      grazie per il tuo commento 🙂

      In effetti il mudra dell’energia si fa portando a contatto la punta del pollice, anulare e medio. Accidenti, mi spiace molto essermi confusa parlando, cercheremo di correggere il video.

      Grazie ancora per la tua segnalazione.
      Buona domenica, un abbraccio

      Rispondi
  3. Ciao Laura, la lezione è stata intensa e stimolante soprattutto la posizione della panca, ci vuole molta resistenza non è stato facile ma ce l’ho fatta. Yeahhh!!!

    Rispondi
    • Yeah! Grande Michela, ottimo lavoro 🙂

      Rispondi
  4. Ciao Laura! Questa lezione è utile per aiutare il corpo a dimagrire? Ne puoi registrare una specifica? Grazie mille

    Rispondi
    • Ciao Elena,
      grazie per il tuo commento, sarò felice di risponderti 🙂

      Questa lezione potrebbe essere utile per aiutare il corpo a dimagrire in quanto lavorando sul “core”, aiuta a migliorare le funzionalità del fuoco digestivo. Secondo l’ayurveda infatti, quando il fuoco digestivo funziona bene, il metabolismo è veloce e vengono bruciate le tossine che potrebbero accumularsi nel corpo.

      Quindi, sia questa lezione, che tutte le lezioni che lavorano sugli addominali, oppure sul 3 chakra, o ancora, tutte le lezioni che trovi nel programma di Ayuryoga per la costituzione Kapha, sono utili per migliorare le funzionalità del processo digestivo ed accellerare il metabolismo.

      La cosa però importante e che ci tengo a sottolineare, è che non è sufficiente fare esercizio fisico ma andrebbe abbinato anche abitudini ed un regime alimentare sano, preferendo frutta e verdura ed evitando il più possibile alimenti raffinati o confezionati.

      Inoltre, lo yoga, aiuta a dimagrire sia per una questione fisica, poichè richiede un certo sforzo fare le posizioni, ma più che altro per una questione mentale.

      Con lo yoga, si sviluppa la propriocezione, cioè l’ascolto del proprio corpo. Attraverso questo ascolto, comprendiamo quali sono le cause che ci fanno alimentare scorrettamente, oppure se siamo soggetti a fame nervosa , emozionale eccc..

      Quando si porta consapevolezza in questo ambito, inizia a cambiare il nostro modo di vedere le cose e l’atteggiamento che abbiamo nei confronti del cibo. Per questo, molte volte per dimagrire non è strettamente necessario fracassarsi di esercizio fisico ma è più importante lavorare alla radice, eliminando la causa e per farlo vanno benissimo lezioni fisicamente meno impegnative e più introspettive come ad esempio: le lezioni di yoga gentile, il rilassamento guidato yoga nidra, la meditazione.

      Spero di esserti stata utile e ti auguro il meglio per il tuo futuro.
      Un abbraccio & Namaste

      😊🙏🌟

      Laura
      Yoganride.com

      Rispondi
      • È proprio vero tutto quello che dici. Ho già cominciato a “capire” di più quello che mi chiede il mio corpo, come qualità e quantità di alimenti, e a non considerare più lo stomaco una discarica che si occupa di digerire il cibo come se fosse una cosa che non mi riguarda. Niente più pranzi domenicali col pomeriggio a star male dal troppo mangiare! Anche Yoga Nidra è fenomenale se si sceglie bene il “semino” da piantare . Purtroppo indulgo ancora in dolciumi e cose non proprio sanissime, ma senza sfasciarmi di schifezze, magari dopo una cena bella sana, per tenere la cosa comunque equilibrata. Ti ringrazio davvero, sei preziosa.

        Rispondi
        • Wow Elena, complimenti, la tua testimonianza è davvero preziosa!
          E’ bello leggere tra le righe che lo yoga sta dando i suoi frutti anche da un punto di vista emozionale e mentale :)))
          Significa che stai facendo le cose bene … e poi ogni tanto ci sta anche di sgarrare, anzi, vediamola come una ricompensa non dobbiamo nemmeno diventare estremisti :))
          Buona continuazione, un abbraccio

          Rispondi
  5. Ciao Laura! Segue le tue bellissime lezioni tutti i giorni, sei veramente un grande aiuto per me!
    Volevo dirti che spesso il filmato si blocca, può essere un problema del mio PC? O altro?Puoi aiutarmi?
    Grazie mille!
    Luciana

    Rispondi
    • Buongiorno Luciana, grazie mille per il tuo messaggio.

      Mi dispiace per le difficoltà che stai avendo nella riproduzione dei video, capisco quanto sia frustrante seguire una lezione che si blocca.

      Nella maggior parte dei casi, i problemi di caricamento del video sono dovuti ad una connessione internet non abbastanza veloce, o a problemi di utilizzo / configurazione dello strumento con il quale si accede ad internet.

      Per questo motivo, di seguito ti invio una serie di consigli utili per utilizzare al meglio i video:

      #1: Prima di inziare a seguire la lezione, lascia caricare il video per qualche minuto. Per farlo ti basta cliccare sul tasto “Play” e poi, una volta che sarà partita la sigla di introduzione, mettere in pausa il video. Dopo uno o due minuti, puoi far ripartire la riproduzione. In questo modo il video avrà avuto modo di caricarsi, e dovrebbe riprodursi senza problemi.

      #2: Scegli la qualità di riproduzione. Per farlo ti basta cliccare sul pulsante “HD” che trovi in basso a destra nel riquadro di riproduzione del video. (Non tutti i video hanno questa opzione, ma la maggior parte si…). Se sai di avere una connessione ad internet non molto potente, il mio consiglio è quello di impostare la risoluzione più bassa possibile.

      #3: Disattiva tutte le applicazioni o i programmi che utilizzano Internet. Mi riferisco in particolare a tutte le applicazioni che si collegano continuamente ad Internet per verificare se vi sono aggiornamenti. (Mail, Facebook, Instagram, videogames, etc…) Disattivandole, sarai sicura che tutta la banda internet sarà a disposizione per caricare lo streaming del video.

      #4: Verifica la velocità della tua connessione ad Internet. Perchè i video riescano a riprodursi senza problemi, è necessario che ci sia una velocità minima di download di almeno 0.5 Mbps. Puoi facilmente verificare a quale velocità stai scaricando cliccando su questo link, e seguendo la procedura: http://beta.speedtest.net/it

      Nel caso anche adottando queste precauzioni dovessi continuare ad avere dei problemi nella riproduzione dei video, ti prego di farmelo sapere scrivendo a [email protected] indicando anche:

      1. Il tipo di apparecchio che utilizzi per navigare (laptop, desktop, iPad etc.)
      2. Il tipo di sistema che utilizzi (e.g. Apple OSX, Windows, Android etc.)
      3. La velocità della tua connessione internet
      4. Il browser che utilizzi (Firefox, Chrome, Safari etc.)

      Grazie, buona fortuna, e soprattutto buona pratica!

      Rispondi

Lascia un commento