L’arte di gioire

Iniziamo la giornata con il piede giusto

Durata: 26 min
Livello: Tutti i liv.
Stile Yoga: Hatha Yoga

Presentazione lezione

La gioia è un’emozione meravigliosa che ci regala tanta pace, serenità e voglia di vivere.

In questa sequenza lavoreremo con delle posizioni specifiche per creare spazio e apertura nel torace per permettere all’energia relazionata con il chakra del cuore di fluire e far fluire così anche la nostra gioia.

Si tratta di una lezione ideale da fare sia al mattino per iniziare la giornata con il piede giusto, che la sera per andare a dormire con un sorriso sulle labbra e garantirsi un sonno rigeneratore e profondo.

Come faccio ad accedere alla lezione?

Se sei un abbonato a Yoga n’ Ride, hai già accesso illimitato a questa lezione. Accedi e poi torna su questa pagina per visualizzare il video della lezione.

Se invece non hai ancora attivato un abbonamento a Yoga n’ Ride, puoi dare un’occhiata a questa pagina, dove trovi tutte le informazioni utili a capire come funziona l’abbonamento al sito, ed a scoprire tutti i fantastici contenuti che abbiamo pronti per te.

Altre lezioni che potrebbero interessarti:

30 min. Tutti i Liv. Hatha Yoga

Fluire

È una lezione adatta a tutti i livelli, ideale da fare la sera, oppure d’estate o nei momenti in cui senti il bisogno di lasciare andare tensioni.

30 min. Tutti i Liv. Hatha Yoga

Yoga per la luna nuova

Questa lezione è ideale da fare nel giorno di luna nuova, ma anche nei due tre giorni antecedenti e successivi.

12 min. Tutti i Liv. Mudra

Mudra per il mal di schiena

Questa pratica è consigliata specialmente nei momenti di dolore acuto alla schiena, soprattutto nella zona lombare, ed in generale se soffri abitualmente di mal di schiena.

27 commenti su “L’arte di gioire”

  1. Grandeee!!! Yoga della risata di M. KATARIA!!! Ho fatto il corso di Laughter Yoga a Roma!!!😂😂😂😍 Grazieeee 🥰🙏

    Rispondi
    • Fantastico Elisabetta!
      Solo posso immaginare le grasse grosse risate che vi siete fatti 🙂
      Buona continuazione,
      un abbraccio e un sorriso
      😊🙏🌟

      Rispondi
  2. Divertente e bella lezione! Grazie Laura

    Rispondi
    • Ciao Patrizia,
      grazie mille. Mi fa particolarmente piacere che ti stai trovando bene a praticare assieme!
      Buona continuazione, un abbraccio & Namaste 🙏🏻💚

      Rispondi
  3. Questa lezione mi ha riportato a gioire delle piccole cose, ma soprattutto​ a prendere la vita con più leggerezza e divertimento, la posizione del taglialegna e una sana risata finale sono state un vero toccasana per l’anima, grazie mille Daniela per questa esperienza 🤣😁🙏🌞😉

    Rispondi
    • Ciao Michela,
      mi fa molto piacere che questa sequenza ti abbia lasciato queste belle sensazioni, obiettivo raggiunto!
      Buona continuazione, un abbraccio 😊🙏💝

      Rispondi
  4. Bella lezione! La gioia è contagiosa ❤️

    Rispondi
    • Grazie Cristina!
      😊🙏🌟

      Rispondi
  5. Una lezione fantastica per concludere la giornata con il sorriso… davvero super!!Grazie infinite

    Rispondi
    • Ciao Cristina,
      grazie a te per scegliere di srotolare il tappetino assieme.
      Buona continuazione & Namaste 😊🙏🌟

      Rispondi
  6. 😄😄😄🤣Troppo bellaaa! Ho concluso la pratica con un ridente e gioioso Shavasana😆😃 sei troppo forte!!!
    Con la gioia nel ❤️ ti ringrazio!
    Namaste🙏🏼😄🌼
    Naty

    Rispondi
    • Grazie a te Natascia,
      sono felice di averti regalato una bella risata 🙂
      Buona ridente giornata

      😊🙏🌟

      Rispondi
  7. Che bella lezione! Grazie Laura!!! Ho una domanda: nella posizione del cancello non riesco a poggiare tutto il piede della gamba estesa a terra… rimango con solo il tallone poggiato e la pianta un pò sollevata… è un problema? Grazie di cuore

    Rispondi
    • Ciao Anna,
      buongiorno. Grazie per la tua domanda, sono felice di poterti rispondere.

      Considera che la posizione del cancello è comunque benefica anche se la pianta del piede rimane sollevata per cui, nessun problema!

      L’obiettivo di questa posizione è l’allungamento della parte laterale del corpo per cui, a prescindere da come appoggia il piede, se si percepisce questa sensazione di allungamento laterale del busto, significa che la stai eseguendo correttamente.

      Spero di esserti stata utile, buona continuazione & Namaste.

      😊🙏🌟

      Rispondi
      • Grazie Laura!❤

        Rispondi
  8. Deliziosa! Finirà subito tra i miei PREFERITI ⭐
    grazie Laura, sei un mito, non mi stancherò mai di dirtelo!

    Rispondi
    • Ciao Martina,
      grazie a te per le tue parole e complimenti per la tua costanza.
      Buona continuazione & Namaste

      Rispondi
  9. Una lezione fantastica…la farò molto spesso…grazie Laura

    Rispondi
    • Grande Paola, grazie a te!
      Buona continuazione & Namaste
      😊🙏🌟

      Rispondi
  10. Una delle mie lezioni preferite!

    Rispondi
    • Grazie a te Valeria,
      sono davvero contenta che questa sequenza si sia guadagnata un posto sul podio 😉
      Buona giornata & Namaste
      😊🙏🌟

      Rispondi
  11. Grazie Laura, ne avevo proprio bisogno! Ti saluto con la gioia nel cuore

    Rispondi
    • Ciao Marta,
      grazie a te!
      Buona giornata sorridente & Namaste
      😊🙏🌟

      Rispondi
  12. Buongiorno Laura, che bella che bella che bella! A parte il pesce, perché la mia testa non ne vuole sapere di toccare terra, una lezione meravigliosa. Grazie per avermi fatto ridere in un momento dove mi è veramente difficile ! Questa lezione finisce diritta nei miei preferiti. Un sorridente Namaste ‘. 🥰

    Rispondi
    • Ciao Luisella,
      super! Sono contenta che ti sia piaciuta questa sequenza. Considera che nella posizione del pesce non è necessario che la testa appoggi al pavimento e che potresti anche appoggiare un cuscino o un blocco sotto la testa se ti dovesse risultare più comodo che lasciarla penzolante.
      Buona continuazione e complimenti per la tua costanza!

      Rispondi
  13. Ma che ridereeeee! Grazie per questa gioiosa inizio giornata .

    Rispondi
    • Grazie a te Manuela!
      Buona ridente giornata 😊🙏🌟

      Rispondi

Lascia un commento